Camera, sentenza 22 luglio 2008, ricorso n. 4279/03, Sanzari e Salvatore c. Italia

Diritto ad un equo processo (art. 6) – irragionevole durata del processo e inadeguatezza del rimedio offerto dalla legge n. 89/2001: insufficienza della riparazione riconosciuta e ritardo nella liquidazione delle somme – persistenza della qualità di vittima (caso ripetitivo).

SchedaVisualizza il testo integrale